sabato 24 dicembre 2011

UFO-MILITARI-MUTAFORMA, UN'ALTRA TESTIMONIANZA,UN'ALTRO INCUBO


Devo rendere note queste situazioni , devo farlo, altrimenti ciò che mi sono promessa rimane nel vuoto vano di un buco nero . Ecco che sto per liberarmi felicemente di un esasperante periodo movimentato , chiamiamolo così, tanto che ho deciso appunto di dare questa mia chiamiamola “testimonianza” , mettendo sempre tutto come ipotesi e mi limito a dare informazioni e riflessioni restando sul generico anche se il mio obbiettivo è rivelare come i cosiddetti “ martiri della pace” potete chiamarli : “angeli protettori” o “Rabdomanti del potere” o ancora peggio : “Paladini dell’onore” bene tutti aggettivi , anche troppo buoni per definire la categoria di cui sto parlando : I MILITARI , il servizio militare dunque , o possiamo dire i complottisti segreti che hanno praticamente occupato lo spazio in molte occasioni , lo fanno continuamente tramite i media, la tv , soprattutto la loro distinta ironia e sarcasmo nel essere protagonisti , come ben avrete notato , elogiati infiltrati, inseriti in missioni di tutti i tipi, fra prima nelle strade, fra la gente, attraverso : manifestazioni, parate , fiammine tricolori, angeli di strada, protettori che si sostituiscono alle forze di polizia, operatori civici, portatori di pace e fratellanza, pulitori di strade, bidoni, spazzatura, operatori ecologici ,: insomma: garanti affidabili a cui tutti noi civili dovremo riuscire ad aboccare gli insegnamenti, pena che cosa , l’annientamento?
Io no, mi son decisa , e pensare che i avevo avvertiti dopo un lungo periodo di tempo e di tortura mentale, loro e i loro veivoli talvolta neri, talvolta marci di verde decaduto , mi hanno veramente stufato , per quanto tutto ciò immagino possa risultare impossibile ebbene , in realtà non vi è nessuna finzione da parte mia, anzi un nervoso tale che ho deciso di pubblicare tutto questo materiale e spero divenga di dominio pubblico perché ne ho piene le scatole i una simile situazione che non tollero piu’ !
Bene, tutto ebbe inizio circa un anno a questa parte , vi erano sogni in cui apparivano veivoli militari nel cielo (che non avevano niente a che vedere con veivoli di altra natura , extraterrestre )premetto qui che tutto questo complotto rimane esclusivamente di demanio militare! Anche se c’è da denunciare un altro fatto, nella realtà (sopra ai nostri cieli) esistono Satelliti e veivoli Militari non convenzionali (molto probabilmente con tecnologia rubata!) che si palesano come UFO , cioè oggetti volanti non identificati , i quali però non è detto che abbiano un’origine Aliena, anzi.. il tutto si è reso noto da quanto per un certo periodo di tempo vi è stata l’intromissione di certi personaggi esterni che hanno fatto interagire me ed altri miei amici che già avevano le loro esperienze con questa realtà (Ufo) ma Pulite e serie , con dei Satelliti, che nulla hanno a che vedere con il fenomeno reale, anzi hanno recato solo problemi e soprattutto una vera e propria condanna, perché da quel momento sono iniziati appunto questi fatidici sogni con avvistamenti appunto di veivoli Militari , jet , caccia ; talvolta non solo di questo tipo, bensì accadeva proprio che questi si palesano dapprima come ufo , come Sfere luminose si trasformano e assumono la forma di aerei appunto , Militari o jet o al contrario ; v’è d’aggiungere che molto spesso a queste apparizioni nei sogni , talvolta accadeva che successivamente erano proposte delle immagini o delle situazioni in cui molto spesso i miei stessi cari lititigavano, tensione e rabb
ia , comunque vi erano delle situazioni che non hanno nulla a che vedere con un sentimento positivo e pulito , per cui oltre ad essere arrivata all’esasperazione e aver deciso di pubblicare tutto questo e mi assumo la responsabilità di quello che qui scrivo, sono tranquilla e serena perché è la verità dei fatti !



Ora di seguito , troverete enumerati alcuni estratti di sogni come esempio :

PARTE PRIMA : I SOGNI

ALCUNI SPUNTI DI RICORDI, DI SOGNI
Ho provato afare un escursus mentale da un anno circa a questa parte , alcuni li avevo annotati, altri vado a mente , anche perché ne ho sentito la necessità , vista la gravità della situazione !Iniziò circa un anno fa i tutto, iniziai a fare sogni strani del tipo , io che maneggiavo degli ordigni o esplosivi ecc.. poi molto spesso ricordo che vi erano anche delle sensazioni strane annesse a questi sogni ; subito non capii , (non erano situazioni ordinali ), altri in cui avevo pistole puntate e forze dell’ordine che mi stavano alle calcagne ecc…
O pallottole che mi ritrovavo casualmente nelle gambe o veri e propri metalli.
1-In un sogno, ricordo che mi sono ritrovata in scuole che sembravano piu’ campi d’addestramento , questo risale a piu’ di un anno fa .
2-Un altro mi è rimasto in presso , una bomba che esplose ne
ll’edificio in cui ero , io mi sono buttata a terra , dall’impatto mi risvegliai .. non credo questo sia l’unico sogno ne ho fatti vari con questo soggetto ma non ricordo del tutto quindi vi riporto solamente i particolari che ricordo .
3-Ricordo bene un altro sogno in cui mi sono ritrovata attorno un sacco di gente e due o tre agenti delle forze dell‘ordine , non ricordo il grado ma erano comunque del calibro , mi diedero l’ordine di disinnescare un’ordigno che avrebbe a loro avviso , potuto fare una strage?! ( già il
fatto che avevo vicino così tanta gente non capivo).. ricordo solo che trovai i punti giusti ma avevo i goccioloni e una paura immensa, poi passo è solo a quel punto, mi risvegliai .
4-Ricordo un altro ancora , in cui mi ero trovata in una palazzina della mia città, qui c’era un parco , un pezzo verde , la gente si sedeva li per mangiare, poi ricordo una famiglia che mi salutò e mentre mi accingevo a salire le scale sono stata assalita da una 20 di militari che controllavano come sentinelle questa casa e che controllavano chiunque volesse entrare, a me non anno nemmeno fatto entrare, anzi hanno posto un fermo e mi hanno trattata male ; subito non capivo , ora capisco.
5-Ricordo un altro ulteriore sogno in cui hanno cominciato ad apparire nel cielo , come vi dicevo prima , veivoli di natura Militare , quindi aerei con luci posteriori , jet neri che comparivano sia di notte che con il celo azzurro : li ho riconosciuti parecchie volte!!!! un addirittura , in cui nel mio sogno era pieno giorno , mi sono vista passare un jet ad alta velocità sfrecciare alto sopra la mia
testa! Io ero tranquillamente immersa nel mio sogno specifico , e non vi era nulla di particolare , da un momento all’altro è spuntato fuori .
6-Ricordo un altro sogno ancora che ho trascritto( sempre nello stesso periodo) e si tratta di un sogno tranquillo in cui ad un certo punto, dopo aver sentito il suono dell’annuncio di un treno in arrivo (ero vicino ad una stazione ) ho sentito il rumore del jet e l ho riconosciuto subito .. ma non si sono fatti vedere , altrimenti li avrei squartati !!!
7-Ricordo e riporto ora un sogno in particolare, mi trovavo con atra gente in un luogo abbastanza messo in condizioni critiche , molto probabilmente di guerra , vicino a me c’erano altre persone , ricordo che queste non erano in condizioni buone , sembravano terrorizzati da qualcosa, allorchè ho cercato di intrattenere con loro un dialogo , chiedendo cosa fosse successo; è solo a quel punto
che mi sono ritrovata sopra la testa una serie di veivoli militari (jet e altre tipologie ) così, riporto tal frase con cui ho rimproverato nel sogno stesso , (dopo averli visti nel cielo) , ho urlato a squarcia gola di scendere se ne avevano le palle e sono scesi davvero con i loro veicoli e mi hanno intimidita di stare zitta , io e altre persone siamo state messe sotto interrogatorio e non volevano piu’ rilasciarci… quasi come fosse una specie di comando …successivamente mi svegliai nervosissima.
8) ricordo un altro sogno in cui mentre ero tranquilla passeggiare ,notai il cielo sopra di me subito sembrava tutto ok ad un certo punto vidi una luce comparire poi ecco che cominciò a muoversi o poi prese a lampeggiare , eccolo uno dei veivoli , io ovviamente non ho osservato più di tanto , ma non ho potuto non vederlo; successivamente cambiato sogno mi sono ritrovata con di fronte a me una situaizone di tensione fra due persone che non conoscevo anche se la cosa mi ha dato
parecchio fastidio .
9) ricordo un altro in cui mi trovavo non si sa come con un ragazzo che nemmeno sapevo chi fosse , percorrevamo una via di Mare ad un certo punto , mi sono vista una luce ma poi mi sono voltata era il faro di una macchina nello stesso momento il ragazzo cominciò ad assumere un tono più nervoso e cominciò a dirmi :” guarda sono la su i tuoi amici militari, sono venuti a prenderti” , con tono sarcastico ed io ovviamente ho detto “noo” ed ero spaventatissima per fortuna mi sono risvegliata ma molto nervosa e impaurita.
10)mi trovavo nella stanza dove ho vissuto per anni; ora risiede mia sorella (io abito ancora in famiglia , nonostante i miei 28 anni ), ad un certo punto mentre stato riposando mi ha svegliato quel suono tipico di quei veicoli, come se non bastasse, ho visto per prima un aereo poi altri , saranno stati almeno una 50ina sono arrivati uno dopo l’altro ed hanno sorvolato un punto dal mio palazzo a quello di fronte, una ragazza ha visto la scena ed è scappata nella ditta che c’è
(proprio nella realtà) sotto questo palazzo ; immagini vivide e contorni palesi, le cose stanno proprio cosi… questo boliver nel sogno è arrivato , sarà stato lungo come mezzo palazzo si è fermato in mezzo ad altri due palazzi dietro come per aspettare che arrivassero gli aerei e quanto sono arrivati tutti in velocità si sono attaccati ad esso proprio come se avesse una calamita ai lati ed è sparito come un razzo a tutta velocità…
11) ricordo e riporto un ulteriore sogno che mi ha fatto altamente arrabbiare !; ero ad una festa ora pieno pomeriggio credo , non osservavo il celo ma ho notato che era nuvoloso comunque di giorno , vi erano alcune persone ed io ero arrivata a quella festa in autobus; non conoscevo nessuno tranne un certo personaggio che conoscevo in passato il quale parlava con una ragazza ; successivamente mi sono allontanata nei dintorni senza però uscire dal recinto (era un luogo semi coperto) ad un certo punto vedo arrivare mio padre cos’, dal nulla , non c’entrava nulla con la festa , io ovviamente sono andata in contro ad un certo punto mi chiese se potevo accompagnarlo
alla macchina che doveva prendere un oggetto io ovviamente ho risposto di si , cosi appena siamo stati fuori dal recinto , stranamente come un contatto elettrico da luce pomerdiana diventa notte fonda addirittura con tanto di stelle , quindi cielo sereno !! ed io ovviamente cercando di non guardare mi sono sentita molto offesa oltretutto ho notato che mentre tornavamo indietro mio padre (cioè in realtà quello che ha preso le sue sembianze) che detto : guarda la , puntando il dito verso luci che poi erano fuochi artificiali lanciati come razzi !!
12) ricordo un altro sogno in cui mi trovavo in cucina e c’era mio padre che guardava la finestra, io ovviamente ho cercato di allontanarlo istintivamente per far si che non guardasse e non vedesse nulla di quel militarismo o jet ecc.. mi sono posta io dalla finestra e c’era comunque la tapparella quasi tutta giù prò non ho visto nulla o per lo meno non mi sembra, anche se l
immagine , on era nitida ; successivamente sono riuscita ad allontanare mio padre poi è sorta una discussione ; questo mi ha fatto capire che c’erano oro di mezzo .
13) un altro sogno in cui mi sono trovata in una piazza con altre persone , piazza affollata con molta gente; ad un certo punto ho sentito la gente che esultava impazzita e mi sono vista comparire una luce arancio forte che si avvicinava sempre di più da noi , la gente continuava ad esaltarsi io non capivo ad un certo punto si trasformò ,mutò proprio forma in un autobus ! la cosa che ricordo con grande fervore fu proprio l'esaltazione, la folla e questa situazione di mutaforma , da luce/veivolo arancio forte ad autobus volante .
14) l'Ultimo sogno che riporto in questa saga, fu quello in cui mi ritrovai in una strada di mare , io ero sul marciapiede e stavo percorrendo per andare in quella direzione ; ad un certo punto mi
ritrovo di fronte a me un generale ovviamente della marina militare che mi fissa con uno sguardo cattivo, io, già nervosa di mio , gli comincio a fare delle domande , del tipo cosa volesse, come si permettesse di guardarmi così, che cosa volesse da me ecc.. questo continuava imperterrito a fissarmi e quasi si stava mettendo a ridere ! ricordo benissimo che gli dissi di tutto , insultai i militari, la marina, l esercito , la loro aria da burattini impazziti e le loro tecniche di plagio e sottomissione , con il risultato che nemmeno si spistava di un millimetro ; poi ad un certo punto se n'è andato .
mi svegliai nervosissima .

Quindi, NEGATIVI/MULTIFORMA ALTRA CONDANNA DA DENIGRARE
Quindi ora potete ben capire che si tratta di un vero e proprio mix fra negativi, mutaforma ,tecnologia militare , tecniche ad esempio i fuochi , per mimetizzare la luce ovviamente!!) la cosa più fastidiosa e che ‘è da denunciare è che questi negativi o mutaformi , riescono a cambiare forma ed assumere quella specifica nel medesimo momento in cui vogliono plagiarti e magari soprattutto (ad esempio nel mio caso ) portarti all’aria aperta cosìchè gli altri (militari ) si presentino con i loro mezzi e/o ufo militari , sonde, satelliti.
Quello che vi ho presentato sopra come sogno esempio per fare capire che ogni volta che c’è una combutta fra di loro , viene assunto da un a di queste entità l’aspetto di un proprio caro, nel mio caso il papà, persona a cui voglio molto bene ; in altri casi , sempre on le stesse modalità , gli stessi hanno assunto le fisionomie dei mie amici più cari , che anche a loro volgi molto bene ma trovandomi in situazioni non volute o di discussioni o di litigate .
Per non parlare di altri sogni che non hanno per niente avuto il sapore di un netto e proprio lucido sapore di contorno vero , quindi altamente confusionari , in cui i ragazzi , sembravano quasi voler coprire la loro presenza e far credere al mi inconscio che non li avevo in realtà visti !
Quella è la cosa che più mi infastidia perché non si riesce ad avere chiara e netta una sequenza di immagini o comunque l’immagine .;per questi ed altri sogni che non sono riuscita ad annotare , posso comunque dire che tutto questo ha veramente rotto le scatole e soprattutto ci ha dato molti problemi , a me in primis riguardo tensione e nervoso che non volutamente ho scaricato alle persone che mi stanno vicino e a cui voglio bene !
questo mi ha fatto infuriare e come promesso ho scritto tutto questo , data la loro inosservanza delle mie direttive..
dunque
Capirete bene , che mi sono stufata davvero, mi sembra una vera e propria presa in giro e soprattutto mi da molto fastidio che la gente comune crede che siano degli eroi e dei santi protettori , mentre non lo sono affatto e la mia paura viene a quello che potrebbero fare in futuro se la gente non prende consapevolezza almeno della loro pericolosità!potrebbe anche essere una sorta di proiezione futura , non so , so soltanto che l cosa mi ha reso per parecchio tempo nervosa anche con le persone che mi stanno vicino, i miei piu cari amici e famiglia , questo mi ha dato molo fastidio ed è la cosa che piu mi fa innervosire è la situazione che è emersa quanto ci si è dovuti dividere per colpa di questi .
Dunque, vedete voi , se questo è frutto le lavoro dell’inconscio , … come direbbe il Patriarca Sionista Freud è l’inconscio che parla… si si come no ! è il bello che per tanto tempo e ancora oggi le sue fatidiche teorie siano di moda e non sono ancora state sventrate anzi risultino opportune e preservabili tanto che si tende a fare un Psicologismo per una qualsiasi situazione , sia a livello Macro che a livello Micro!
Ma che cosa volete che vi dica, puo mai essere, che il mio inconscio tutte le volte , talmente che ci tengo , mi trasmetta queste immagini di questi stronzi che non mi lasciano in pace , quasi neanche fosse una sorta di addestramento non proprio ufficiale , al loro ausilio ? no! È proprio un tentativo di sottomissione a cui io non aderisco e che che intendo denunciare ; non mi interessa se vengo presa per pazza o per idealista o se pensiate che io mi sia inventata tutto questo per avere chissà quale tornaconto o robe simili!! Quelle ce li hanno semmai chi vende la propria immagine in tv ! .
Questi sono solo alcuni tratti dei sogni vividi in cui questi personaggi si sono infiltrati e hanno tentato
praticamente di farsi contemplare , io credo , anche perché questa è l’ipotesi a cui sono arrivata a trarre !! che cosa vogliono se non arrivare a sottomettere la massa?! Sono sicura che non sono l’unica qui. E che non c’entra alcun altra natura , quello di cui sto parlando , è un vero e proprio complotto Militare e magari i potenti lo sanno e al vertice finiscono sempre quelli che danno via il culo o la propria dignità pur di apparire , sono molto spesso fanatici , fanno minestroni esorbitanti , mentre la realtà che sottende tutto il sistema non sono solo strategie di Geopolitica o affari esteri o intercettazioni e quant’altro !
La cosa piu’ sconvolgente è che potrebbe (metto sempre in ipotesi) , essere annessa un tentativo di dominare e masse (ma non, per questo dominio politico …) un vero e proprio sistema , come ad esempio , attraverso i media introiettare l’dea e il valore del “Militarismo” come coloro che ci proteggono e a cui dobbiamo affidare le nostre vite , ovviamente il tutto connesso ad una modalità interattiva attraverso il Sogno , quindi la mente , di vero e proprio Plagio mentale inconscio.


Per non parlare dei cari amici e principali indiziati di incubi che si sono mescolati con questa porcata di situazione, sto parlando di esseri multiformi, negatività varie , che hanno portato non solo alla nascita di incomprensioni (come ho notato prima)anche nella vita di tutti i giorni ma hanno frustrato la mia esistenza e mi hanno portato ad essere nervosa e tesa persino con le persone a me piu’ care !!!!
Tutto questo complotto militare/negativo/ deve avere fine , soprattutto deve lasciarmi in santa pace , mi sono decisa a pubblicare questa situazione , a denunciare tutto questo anche tramite web (ho fatto video)
Per denunciare a questa situazione , giustizia per primo, poi per dare almeno un parere ed esprimere pubblicamente quanto accaduto , oltretutto devo dire un'altra cosa molto importante , lo sapete come sono messi i gruppi ufologici in Italia?!
Bene , questa è la storia di una mia Amica, che ha una situazione complicata con per una serie di situazioni come avrete capito già dal leggere il documento, non volute e capitate per disgrazia , mi ha scritto una lettera , che pubblico ; questa mia amica ha una situazione complicata con il fenomeno UFO , la sua esperienza è vera ed io testimonio in prima persona perché tutto quello che ha predetto si è sempre rivelato tale!; questa mia amica si è dibattuta, si è ostinata ad andare a parlare con ufologi , ha girato ovunque! Risultato? che non le crede nessuno !!!! oltretutto come vi dicevo, nelle nostre vite sono capitate persone che non dovevamo incontrare .. per cui , risultato, ora no vuole vedere più nessuno , vuole incontrare solo persone che con questa realtà non centrano più niente .
Ed ecco la lettera che mi ha lasciato:

“Ciao carissima come stai? Tutto bene spero! Io sono qui che faccio i salti mortali per gli esami, mi piace studiare almeno occupo la mente ! Volevo dirti che tutto sommato da sola non mi annoio mai ... anzi forse respiro di più! Mi dispiace per quello che è accaduto, si vede che era destino che andasse così! Ormai ho capito che la mia situazione è più unica che rara. Non posso più permettermi di frequentare persone che sognano guerre, militari, velivoli neri e terremoti... altrimenti potrebbero succedere dei casini, nemmeno con persone che ricevono strane telefonate di notte. Ti ricordi vero quel periodo in cui certi esseri umani non ci lasciavano in pace? Ho voglia di una vita serena e non posso permettermi di sbagliare più!! Tanto lo sai che dentro al mio cuore c'è sempre un posto per voi e ho fiducia che tutto questo presto finirà, allora potremmo riabbracciarci!
Spero che tu capisca, ovviamente sai che non è una passeggiata e ci sono delle priorità di mezzo!! Il bello è che non posso più fidarmi di nessuno, gli ufologi non ci credono nemmeno loro, altri rubano informazioni poi ti lasciano nella merda, altri davanti ti dicono una cosa di dietro un'altra, altri vogliono delle prove che io per ora non sono capace di procurargli!!
Ti lascio un abbraccio con il cuore! Tua amica auf”!

RISULTATO FINALE:
lettori, io mi sono espressa per tutta questa situazione , speriamo che vi siano dei risultati
Quantomeno positivi !

 Samantha Buldrini


Auguri buone feste!

Auguri a tutti i lettori che seguono il blog! Spero passiate vacanze serene e recuperiate energia per inaugurare un anno pieno di novità, iniziative e creatività! Che possiate realizzare i vostri sogni e concretizzare i vostri desideri. 

Una mia decisione: Volevo comunicare che per mia libera scelta, dal prossimo anno sarò assente dal blog salvo rarissime eccezioni. Sarò infatti solo presente per moderare commenti o divulgare urgenze, lascerò la parola ad altri se vorranno e anche la scelta dei temi di conseguenza. Una motivazione di base è quella degli impegni quotidiani e della mia varietà di interessi che voglio coltivare e approfondire nella vita quotidiana che richiedono tempo, energia e costanza. Questo semplicissimo blog era nato con lo scopo primario di riportare informazioni di varia natura che venivano ritenute interessanti, esprimere liberamente idee, opinioni, informare ed informarsi. Nulla di più ! Ognuno è libero di commentare i varii post e i varii argomenti che sono stati qui trattati, l'importante è non offendere e non denigrare le persone . Qualunque commento offensivo verrà cancellato. Io non ho mai cercato "fan" o sostenitori , nè devo speculare, so di esser stata sincera e non devo dimostrarlo a nessuno oltre al fatto che io stessa sono ancora in fase di ricerca, confronto e credo sia vero che ognuno deve ragionare con la sua di testa in tutti i campi e in tutte le situazioni della vita. Non mi sento più motivata a esprimere i miei pensieri dietro uno schermo, a condividere anche solo in modo vago esperienze personali, reali dietro un nick perchè lo trovo dispersivo e parlare di temi reali quanto delicati che possono essere deviati , male interpretati o sempre raggirati a favore o contro qualcuno. Lo trovo inutile, dispersivo e masochistico. Quindi il mio percorso, anzi i miei percorsi di vita si svolgeranno distanti dal net per mia libera scelta. Mi spiace aver preso questa scelta ma il comportamento di molte persone, distanti o vicine a me mi ha fatto molto riflettere e sento che per me è la scelta migliore. 
E' inutile preoccuparsi è meglio occuparsi.... Un abbraccio indistintamente! :3

Il fenomeno UFO – EclisseForum intervista Roberto Pinotti

EclisseForum.it ha intervistato l’ufologo Roberto Pinotti, uno dei massimi esperti italiani dell’argomento. Le domande che abbiamo posto sono state formulate dagli utenti del nostro forum, che ringrazio a nome dello staff del sito e a titolo personale, per la partecipazione e la passione che dimostrano ogni giorno. Alcune delle risposte e delle posizioni espresse dal dott. Pinotti non sono condivise da chi scrive e risultano un pò in contrasto con la linea editoriale di EclisseForum.it, cionondimeno riteniamo importante, anzi fondamentale, fornire il maggior numero di punti di vista possibile ai nostri lettori, che provengano però, come in questo caso, da persone competenti. Ringraziamo quindi Roberto Pinotti per la disponibilità e la cortesia che ci ha dimostrato e per averci fornito questo pezzo di ConoScienza Condivisa.
Simplicio


Si legge nella copertina del suo libro “UFO, il fattore contatto” (Oscar Mondadori) che “La presenza di intelligenze extraterrestri che periodicamente visitano il nostro pianeta è ormai scientificamente provata”, eppure il fenomeno viene ancora considerato a dir poco controverso. Brevemente, per coloro i quali non avessero letto il suo libro, può farci un riassunto di queste prove scientifiche di cui parla?


Oltre a quello citato ho scritto altri 33 testi sull’argomento (l’ultimo, di oltre 500 pagine, è UFO E EXTRATERRESTRI, Ed. De Vecchi), e sintetizzare il tutto in poche parole è alquanto riduttivo. Da sempre, in innumerevoli occasioni e in molteplici casi, i cosiddetti UFO si sono dimostrati velivoli fisici e tecnologici avanzatissimi e multiruolo con funzioni e capacità precise, ovunque ed uniformemente segnalati nello stesso modo e dai comportamenti comuni e ripetitivi, atti a procedere invariabilmente nello spazio (segnalazioni degli astronauti), nell’atmosfera (circa 180.000 casi documentati costituenti un database mondiale schiacciante) e nell’idrosfera della Terra (dove sono indicati come USO, “unidentified submerged objects”). L’interazione più volte intercosa con molteplici osservatori accreditati (piloti, radaristi, militari, scienziati) denota un controllo intelligente. La realtà degli UFO in quanto fenomeno inspiegato è oggi scientificamente verificata (cfr. la casistica del Rapporto Condon per il 40% inspiegata, la precisa classificazione Hynek, il più recente Rapporto Sturrock ed il manuale ufficiale dei Pompieri negli USA, il Dibattito alla Camera dei Lords britannica del 1978, la casistica del più recente e clamoroso Rapporto COM.ET.A. e del GEIPAN del CNES in Francia, etc.). Se per un tale fenomeno costante e ricorrente dalle caratteristiche tecnologiche non è stata individuata dopo 7 decenni un’origine terrestre non resta evidentemente che invocare la ETH (Extra-Terrestrial Hypothesis).
Non si tratta dunque di un atto di fede, ma di evidenti considerazioni per esclusione con conseguenti conclusioni logiche.


Che senso avrebbe continuare a negare l’eventuale contatto con civiltà aliene di fronte a prove scientifiche del fenomeno?


Per dirla con Carl Gustav Jung, la conferma che esseri alieni avanzati e tecnologicamente superiori sono qui ribalterebbe la nostra realtà, come è successo per i popoli precolombiani nel loro contatto con gli europei. La nostra cultura imploderebbe, con inevitabili fenomeni di anomia diffusa (crollo dei valori di riferimento), crisi di autorità (sia a livello politico-istituzionale che filosofico-religioso), fenomeni di isteria collettiva e quant’altro. Sociologicamente parlando, questo shock culturale potrebbe addirittura innescare un vero e proprio etnocidio (ovvero l’uccisione di una cultura, la nostra). In ogni caso le reazioni innescherebbero processi incontrollabili e ingestibili. Dagli anni Cinquanta questo è stato compreso dalle principali Potenze, che fino a 2-3 anni fa hanno optato (a partire dagli USA con il Robertson Panel del 1953) per una politica sistematica di debunking, di top secret e di cover up coralmente sostenuta dagli ambienti di Intelligence in nome di esigenze di controllo sociale ed ordine pubblico. La gente non deve sapere. “You can’t tell the people…”
Ciò risulta a chiare lettere in documenti ufficiali. Di fronte ai superni nuovi venuti gli USA, se si ammettesse la presenza di alieni nei nostri cieli, sarebbero di colpo declassati da superpotenza mondiale a nazione fra le nazioni, vedendo crollare così la loro leadership planetaria. L’ammissione ufficiale della realtà del fenomeno dichiarata da governi europei, asiatici e latino-americani negli ultimi 3 o 4 anni con tanto di apertura di Files già secretati si giustifica perché non hanno molto da perdere e dunque possono “mettere le mani avanti” con le rispettive opinioni pubbliche. Gli Stati Uniti no, perché hanno tutto da perdere. Per mantenere la loro posizione di preminenza la loro Intelligence ha un’unica alternativa: diffondere i mito seppur inconsistente (finora non c’è stata nessuna “Guerra dei Mondi”) di alieni infidi, ostili, brutti e cattivi da cui gli USA, gendarmi del pianeta, potranno dirsi in grado di difenderci… Il problema è politico, non scientifico.


E’ possibile ipotizzare che visitatori di altri mondi siano sbarcati sulla Terra in passato e abbiano avuto contatti con le prime civiltà?


Certamente. Gli indizi in tal senso sono fondati e numerosissimi.


A questo proposito, tra gli appassionati di ufologia è diffusa una teoria secondo cui l’uomo sarebbe il risultato di un esperimento alieno di ingegneria genetica. Cosa ne pensa?




Ammettendo visite dallo spazio alla Terra in epoche antichissime, ciò può considerarsi una eventualità da non sottovalutare. Noi e gli occupanti degli UFO potremmo allora avere lo stesso DNA…


Ritiene che alcune religioni e mitologie, del passato e del presente, siano state influenzate dal contatto con alieni, visti come Dei discesi dal cielo?


Assolutamente sì. Questo processo si è protratto dai Sumeri e gli Egizi agli Indo-Ariani (con i mitici “vimana”) e da Israele (con gli “Angeli” biblici carnalmente unitisi alle nostre donne) al mondo greco-romano con le divinità dell’Olimpo prima e col Cristianesimo poi almeno fino al 1917, con una classica “apparizione collettiva”di natura “miracolosa” e di tipo “mariano”nella Cora da Iria a Fatima (presenti 70.000 testimoni), densa di fenomeni assimilabili in tutto e per tutto a quelli ufologici.


Alcune persone,spesso sconosciute e improbabili, sostengono di avere contatti più o meno regolari con entità aliene. Al netto degli evidenti casi di imbroglio, ritiene che esistano casi autentici di contattismo? In caso affermativo, perché dovrebbero scegliere questi individui piuttosto che i leader di livello mondiale?


Scremando le mistificazioni, genuini casi del genere (seppur infrequenti) sono occorsi e hanno perfino coinvolto alti esponenti dell’establishment in USA (cfr. il caso della Sig.ra Swan nel confronti di esponenti della CIA a Washington o certi “remote viewers” dell’Intelligence USA quali Ingo Swann). Invariabilmente tali contatti “mentali” sono in funzione della psiche del soggetto “recipiente” i vari “messaggi” in questione, e non certo del suo status o della sua cultura. Inoltre per degli alieni I nostri leaders potrebbero essere considerati inaffidabili (e a ben donde!) ed essere assimilabili agli stregoni e ai capi di una nostra tribù dell’Africa nera. In tal caso non ci sarebbe sostanziale differenza fra questi ultimi, un guerriero o una giovane madre di famiglia di tale arretrata società. I nostri criteri e parametri non necessariamente potrebbero essere quelli di creature molto più avanzate di noi…


Nella casistica degli avvistamenti UFO, si nota una sorta di evoluzione stilistica nelle descrizione delle macchine volanti, legata in qualche modo all’evoluzione della nostra tecnologia. Avvistamenti di alcuni decenni fa segnalano dischi volanti dalle forme molto più rozze e sgraziate rispetto ad avvistamenti moderni. Ritiene che la spiegazione sia da ricercare nella mole di falsi avvistamenti inventati da gente che vive la propria epoca, nell’evoluzione delle tecnologie militari che potrebbero spiegarne alcuni o che sia legata ad una reale evoluzione delle astronavi aliene?


Le pretese forme “rozze e sgraziate” del passato sono tali in rapporto alla nostra ridotta capacità di recepire allora aspetti stilistici più elaborati, oggi maggiormente percepibili. Si pensi che nelle raffigurazioni d’epoca delle “airships” in USA del 1896-97 vediamo associati a tali UFO sigariformi “ante litteram” eliche e addirittura “ali” in effetti inesistenti ma nondimeno ritenute indispensabili, nell’immaginario collettivo di quegli anni, a sostenere in volo tali inusitati veicoli aerei…


Secondo lei, qual è il caso più eclatante di avvistamento UFO?


E’ molto, troppo difficile rispondere. Casi del genere sono decine e decine in tutto il mondo, tutti documentati da dati anche di fonte ufficiale verificati e comprovati, a livello sia tecnico che strumentale. Fra i tanti, per averli investigati direttamente, due incontri ravvicinati italiani mi hanno particolarmente colpito: gli atterraggi con due occupanti alieni a Cennina di Bucine (Arezzo) del primo Novembre 1954 e a Torrita di Siena del 19 settembre 1978.


E’ lecito pensare che alcune tecnologie di cui disponiamo oggi derivino da contatti alieni o da attività di retroingegneria? In caso affermativo, può farci degli esempi?


E’ più che lecito ritenerlo, considerando le precise e inequivocabili affermazioni rilasciate in tal senso da un alto ufficiale dell’Intelligence USA quale il Col. Philip Corso, con il curriculum che lo caratterizzava. Le basi della tecnologia dei microchips e del laser, le fibre ottiche, le fibre ultraresistenti (kevlar) e non solo sarebbero derivate da studi super-segreti di “reverse engineering”condotti su rottami di UFO schiantatisi al suolo e recuperati in USA.


Cosa ne pensa dei fulmini globulari? E’ possibile associare questo fenomeno atmosferico ai numerosi avvistamenti “a grappoli” avvenuti per esempio a Lima il 20 Maggio 2007?


Il fenomeno dei fulmini globulari è una realtà. Ma anche estremamente infrequente, e in grado di riferirsi ad una minimale percentuale della casistica UFO…


Sulla Terra la vita è basata sulla chimica del carbonio e dell’ossigeno e sulle strutture cellulari. Ritiene che eventuali alieni debbano avere una biologia basata sugli stessi elementi o ritiene possibile che la vita possa svilupparsi a partire da basi differenti?


La vita può svilupparsi su basi anche diverse da quelle proprie della biologia a noi nota; ma i dati sembrano indicare negli occupanti degli UFO entità basate sulla chimica del carbonio e dell’ossigeno e sulle strutture cellulari, e per di più di apparenza umanoide: testa, tronco, braccia, gambe e posizione eretta…


Ritiene che sia possibile trovare la vita all’interno del nostro Sistema Solare? Se sì, a che livello si aspetta di trovarla? Semplici batteri o strutture più complesse?


All’’interno del nostro Sistema Solare troveremo sia batteri che strutture più complesse, ma non certo, quali autoctoni, gli umanoidi associati agli UFO. Quelli vengono da oltre il Sistema Solare, e forse anche da più luoghi d’origine. E bypassando il preteso “limite fisico” della “insuperabilità” della velocità della luce…


In epoca medievale molte persone affermavano di vedere demoni, angeli e apparizioni religiose, i greci parlavano di mostri mitologici e bestie strane, in epoca moderna UFO e alieni sembrano aver preso il loro posto. Al di là della realtà o meno del fenomeno UFO, ritiene che determinati input culturali e il contesto sociale moderno abbiano contribuito ad ingrossare il numero delle segnalazioni UFO con avvistamenti “psicologici”?


Da addetto alle scienze sociali ritengo che sia l’esatto contrario: sono le varie apparizioni ufologiche nel corso dei secoli e delle varie civiltà che hanno assunto sfaccettature diverse in funzione dei contesti antropologici e mitologici dei vari popoli, che le hanno via via viste e “lette” con i loro particolari “occhiali” (o “paraocchi”) culturali…
Comunque, gli UFO segnalati durante il Fascismo in Italia e studiati segretamente su ordine di Mussolini (che credeva tali “VNC o “Velivoli Non Convenzionali” una nuova arma della Francia, dell’Inghilterra o della Germania) dal “”Gabinetto RS33” (dove RS sta per “Ricerche Speciali” e 33 si riferisce al 1933, anno della costituzione dell’ente) presieduto da Guglielmo Marconi presentano assolutamente un “volto” analogo a quello della casistica ufologica del dopoguerra.


Il discorso riguardante le civiltà aliene fatto da Stephen Hawking ha scosso di parecchio l’ambiente scientifico. Pensa che stia cambiando l’atteggiamento della scienza nei confronti degli avvistamenti UFO?


Hawking è un genio ma evidentemente anche un codardo. L’umanità deve andare senza paura incontro al suo destino cosmico, perché uno dei “padri” dell’astronautica, Konstantin Tsiolkovsky, diceva giustamente che “la Terra è la culla dell’umanità; ma non si può restare sempre in una culla”… Certamente l’atteggiamento della scienza sta cambiando: da Progetto SETI al CERN con gli odierni neutrini “più veloci della luce” di acqua sotto i ponti ne è ormai passata, e scettici e debunkers sul tipo di un Piero Angela sono ormai patetici. Max Planck diceva che “una nuova verità scientifica non trionfa perché i suoi oppositori se ne convincono, ma perché alla fine essi muoiono, mentre cresce una nuova generazione in grado di accettarla”… E anche la Chiesa Romana apre agli UFO (anzi, ai RIV, “Res Inexplicatae Volantes” in latino), dicendosi certa dell’esistenza degli alieni che vanno considerati nostri fratelli in Cristo…
fonte: http://www.eclisseforum.it/2011/12/13/il-fenomeno-ufo-eclisseforum-intervista-roberto-pinotti/

giovedì 8 dicembre 2011

La storia di Rivo Il barbiere che ha visto gli Ufo

SIENA  "Volevano portarmi in America ma non me la sono sentita di andare là"
 Hai mai avuto "incontri ravvicinati?" Raccontaceli


 Siena, 6 dicembre 2011 -
 Non pronuncia mai quella parola: Ufo. Oggetti volanti non identificati. Non parla di extraterrestri, tantomeno descrive quell’ «incontro» particolare con enfasi. Semmai naturalezza, semplicità e schiettezza di chi ha metabolizzato l’evento. Eppure lui, Rivo Faralli, 57 anni, barbiere di Torrita, ne ha visto uno di Ufo. A due passi da casa della madre, che quel 14 settembre 1978 era andato a trovare. Il suo caso è stato studiato, finendo nelle riviste ufficiali del Comitato ufologico nazionale (Cun). Una storia che l’ha accompagnato per tutta la vita. «Pensa che volevano portarmi in America per fare un confronto alla luce di ciò che avevo visto racconta nel suo negozio di Torrita stazione
ma io non volli andare. Non me la sentivo, una cosa più grande di me». 
Tutti in paese sanno. 
Ciò che è accaduto ma anche che Rivo è una persona seria. Nel locale che gestisce da 38 anni, oltre alla foto della sua splendida figlia, prematuramente scomparsa, c’è l’altra grande vicenda che ha segnato la sua esistenza. «Questo disegno lo realizzò il famoso Molino — spiega — sulla base della descrizione fatta all’epoca degli esseri che vidi». 
Dove accadde?
«In via Piè agli Orti, nella zona del Refenero. Ero uscito da casa della mamma, saranno state le 21,30. Si spense il motore dell’auto, i fari. Più che un rumore vidi una luce abbagliante, fosforescente. Cosa feci? Rimasi immobile. Pietrificato, a maggior ragione quando da questa sorta di cappello luminoso uscirono in due (non dice cosa, ndr)».
 Due esseri viventi?
«Fluttuavano nell’aria, non erano molto alti. Sembravano avere le facce scarnite, dal casco s’intravedeva poco il volto. Girarono intorno alla mia 127, sembravano più interessati a lei che a me. Poi se ne andarono». Lei come riuscì a tornare a casa.?
«Frastornato. Ero in ritardo, mia moglie chiese spiegazioni. Non riuscivo a dirle nulla, ero sotto choc. Solo più tardi... Alla gente non raccontai l’accaduto, temevo di non essere creduto, che mi avrebbero preso per matto. Non andai dai carabinieri. Poi la voce si sparse e la mia vita diventò un inferno. Fu un pellegrinaggio». 
In che senso?
«Venne ad ascoltare il mio racconto Roberto Pinotti del Centro ufologico nazionale, sentirono anche mia madre e altre persone coinvolte. Sul selciato erano rimaste tre macchie scure, come fosse stato bruciato ad una temperatura altissima. Tutti, poi, venivano a prendere quei sassi, in realtà furono analizzati dagli esperti che effettuarono anche carotaggi del terreno. Per oltre un mese bussarono alla mia porta, ad ogni ora del giorno e della notte, persone normali, da La Spezia e da altre parti d’Italia, giornali e televisioni. Fui intervistato anche da La Nazione. Tutti volevano sapere, tutti volevano che ripetessi ciò che avevo visto. Accettai di andare da Corrado». 
Ebbe conseguenze fisiche dopo quell’ «incontro»?
«Bruciore agli occhi che poi passò. Soprattutto, per un paio di anni, ebbi paura anche a passare da una stanza all’altra. Fui portato all’ospedale a Siena perché svenivo, stavo male. Non avevo malattie, erano le conseguenze psicologiche di quell’avvenimento. Mi fecero l’ipnosi, cercarono di capire se fossi un visionario». 
Invece non era tale, neppure ubriaco. 
«Proprio no! Certo, facile immaginare che sull’accaduto è stata fatta tanta ironia, qualcuno disse che mi ero inventato tutto per ottenere pubblicità». 
Come si fa a dimenticare?
«E’ difficile ma sono tranquillo. Ho condotto la mia vita. Certo, scordare è impossibile». Non pronuncia la parola Ufo, Rivo Faralli. In cuor suo, nonostante tutto, non riesce ancora a credere che sia potuto accadere. Proprio a lui. 
Laura Valdesi 
fonte:http://www.lanazione.it/toscana/cronaca/2011/12/06/632457-storia_rivo.shtml 
fonte: http://noiegliextraterrestri.blogspot.com/2011/12/incontri-ravvicinati-la-storia-di-rivo.html

martedì 6 dicembre 2011

Yosemite, California - i "Night Crawlers"



Nelle foreste della California c'è una leggenda che si è tramandata da generazioni. Una leggenda che a quanto pare sembra essere tornata alla ribalta tramite due video , che mostrano una strane figure grottesche passeggiare tranquillamente nei boschi della California. Un dato sorprendente, che le è stato attribuito il nome specifico di "Night Crawler" . Questa è la storia, questa creatura denominata "Night Crawler" è stata la protagonista di una leggenda che si diffonde da secoli attraverso le foreste della California. Alcuni abitanti della zona, dicono che, un essere enorme, durante la notte, abbia camminato attraverso foreste della California e tale avvenimento sarebbe accaduto per decenni. Questo essere è stato descritto come una creatura senza tronco, senza braccia, ma avente una piccola testa e gambe lunghe. Una figura piuttosto strana. Inoltre si dice che il "Night Crawler" compaia solo di notte. E si dice inoltre sia difficile da vedere. Inoltre nominare il "Night crowler" è un segno di rispetto per il luogo, gli abitanti locali dicono che siano riusciti a convivere con questa creatura, per secoli e che in base alle storie tramandate, si narra che questo essere sia esistito nei boschi della California , ben prima della venuta del primo Essere Umano! Per cui si pensa che la sua storia sia leggendaria! Gli abitanti locali, li hanno anche onorificati, attraverso la loro rappresentazione in "figure in legno" e inoltre attraverso la "Notte dei Crawlers" danno segno per dimostrare la convivenza pacifica che si ha avuta sempre tra gli abitanti del luogo ed i Crawlers stessi . Queste figure in legno che si distinguono dal paesaggio forestale tipico in California. Esse sono una dettagliata rappresentazione dei "Night Crawlers"  fatte dalle persone che li hanno incontrati nella foresta ! Questo video, che è stato già analizzato da "Third Millennium", è forse la prova più convincente che queste creature sono più di una semplice leggenda. Basta osservare le immagini fatte il 28 marzo 2011 nel Parco Nazionale di Yosemite in California. Una delle telecamere di sorveglianza del parco ha filmato 2  di questi "Night Crawler" , passeggiare per Yosemite Park. Questi esseri sono più o meno le stesse figure rappresentate nei legni e delle leggende tramandate dagli abitanti del luogo . Esattamente il Marzo 28 /2011 questi due esseri sono stati filmati durante la notte, questa è una prova per dimostrare che questa leggenda potrebbe essere vera. Gli esseri sono stati filmati alle ore 2:17 AM , come ha mostrato l'orologio della videocamera. Possiamo chiaramente vedere il "Night Crawlers"! Osserviamo la loro fisionomia strana. Non hanno spalle , ne un torso, le gambe sono molto lunghe e si muovono goffamente. A momenti sembra anche , che sia difficile per loro di attraversare questa terra! Osserviamo ora, la struttura delle loro gambe lunghe: sembrano essere fragili. Sia la figura grande che quella più piccola mostrano la stessa struttura fisica. Potrebbero queste immagini mostrarci differenti visite di queste creature?
Un secondo essere era stato precedentemente avvistato nel novembre 2007. In specifico, è stato registrato a "Fresno" in California, vicino alla località di Yosemite. Questa volta è stato visto camminare attraverso il cortile di una casa privata , una telecamera di sorveglianza notturna ha permesso di catturare due "nightcrawler" passanti per il cortile . Osserviamo le riprese. Questo video è stato anche oggetto di indagini da parte del programma televisivo Americano : "Fact or Faked" . Di quale caso si sta  parlando è una conferma che sia un strano fenomeno paranormale forse di natura extraterrestre  . Il video che arriva da Fresno , del 2007 , è stato analizzato da questa squadra, (del programma televisivo ) ; i quali hanno cercato di ricreare artificialmente questo essere per provare se potesse essere un falso. A quanto pare non sono stati in grado di farlo! Ecco alcuni spezzoni di diversi tentativi di ricreare l'aspetto di questi strani esseri, e soprattutto il loro movimento. In primo luogo hanno provato a farlo con un bambino piccolo e poi con un pupazzo meccanico.
 C'è un altro fatto curioso su queste creature : Nel 1931 gli archeologi trovarono in Bly, nel deserto della California, strani disegni, soprattutto particolari , semplicemente per il fatto che potevano essere solo visti dal cielo. Le immagini , descrivono anche uno strano essere con le gambe lunghe ma aveva le braccia tese ed una testa piccola. Misurava più di 160 metri dalla testa ai piedi! Se poi li guardiamo da vicino hanno un aspetto simile a quegli esseri ripresi tra il 2007 al 2011. Gli archeologi non hanno stabilito la data esatta della creazione di queste figure ma rimangono vive e presenti nelle leggende orali degli antichi Nativi Americani. Ci chiediamo : Potrebbe essere il Night Crawler una Legenda molto più antica di quello che fin ora sappiamo? I Night Crawler continuano ad essere un mistero. Questi strani esseri che sembrano vivere nella foresta della California , paiono anche il tempo e lo spazio ... anche perchè si ha notizia di loro sin dal lontano 1930.
ulteriori indagini sul caso: 
Ulteriori indagini sul caso sono state svolte dal programma televisivo: "Fact Files Paranormal" il (22 luglio 2010 ), il video lasciò  gli spettatori senza parole !  Nessuno sembra avere idea di cosa o quale sia la spiegazione di tale accadimento. "Fact or Faked ", un  programma televisivo che aveva inizialmente pensato di sbufalare il caso  "Nightcrawler" , fece diversi tentativi  ma i tentativi di ricreare il video non gli riuscirono. "Fact of Faked " ha inoltre, tentato di filmare una "marionetta" .  Nonostante tutti i tentativi non sono riusciti a replicare il video, nè a sbufalare il caso. Sono stati fatti tentativi anche mettendo un bambino piccolo ,che facesse gli stessi spostamenti approssimativi dei presunti Night Crawlers, che camminò e  percorse la stessa strada; anche questa prova, fallì! Il Corpo del bambino era notevolmente più ampio a differenza di quello originale del "NightCrawler" e alcune sue parti del corpo erano chiaramente visibili. Il video originale fu presentato al "MUFON Symposium 2008", a San José (nel luglio 2008). Secondo quanto riferito, i "Nightcrawlers", vennero ripresi mediante apparecchiature domestiche di sorveglianza (telecamere poste in giardino), il video rivela due strane creature, denominate "Nightcrawlers" dal loro scopritore . Il proprietario, sostiene , di essere stato svegliato quella notte , dai suoi cani e che questi si misero ad abbaiare in un "modo strano". Preoccupandosi che qualcuno poteva essere entrato nel suo giardino per tentare di rubare , dalla sua proprietà personale, egli ha attivato le telecamere di sorveglianza per poi scoprire due strani esseri che attraversavano il suo cortile. Le creature sono state stimate in 2-3 metri di altezza , si muovevano , camminando nel suo cortile , attraverso la recinzione! Ciò che non è ben chiaro, se l'uomo abbia  guardato il nastro in tempo reale durante la registrazione dalla videocamera in casa o abbia riavvolto il nastro successivamente, per capire poi che cosa era successo... Restano ancora vivi molti dubbi fra molti blogger , alcuni si chiedono che tipo di analisi siano state eseguite per valutare reali quei video, altri ancora non vogliono credere si tratti di un'insolita creatura. Chi lo sà, il mistero continua .

domenica 4 dicembre 2011

L'esperienza di Guillermo Gea - Baja California, México



"Camminai per 17  ore sino ad arrivare al Tinaja ranch , mentre io provenivo da Sky ranch  e li faceva veramente buio  , inoltre c'era  un' intersezione nella strada.  Io presi la strada che considerai la più ampia per scendere lungo la Valle di Trinità , anche se poi mi resi conto che la via era piuttosto ostile.. Invece di prendere la strada che portava a Tinaja Ranch , scelsi di guidare , presi la macchina  , ad un certo punto mi inoltrai in un torrente secco , così ci finii  con la macchina, il telaio rimase bloccato e l'auto a quel punto non poteva più muovere le ruote .. Stimai fossero circa le 23 di sera quando partii per il viaggio,  mentre furono le 00.30 di notte quando mi ritrovai un quella situazione di blocco, e realizzai di non avere alternative , visto l'accaduto , decisi di dormire li .Non avevo vestiti caldi e la temperatura era ben al di sotto dello zero ! avevo un termometro per misurare, la temperatura . Io Sono un agronomo e il tempo passa, ora sono anche un ricercatore e genetista !. Realizzai, riguardo alla temperatura, fosse di meno dieci gradi ed era Marzo . C'era oltretutto la neve al parco nazionale !. Cercai così di dormire  lì e pensai di chiedere aiuto la mattina seguente . Così, improvvisamente , mi ritrovai come un riflettore di luce , di grandi dimensioni e tutto era illuminato in un istante ! Guardai meglio e vidi di seguito, un gigante disco al di sopra di me ; fu di circa 100 piedi di  diametro . Non uscii dal veicolo ed ero spaventato , avevo paura. Solo ricordo bene ciò che avevo attorno .Questi enormi riflettori erano come quelli che usano i dentisti, con grandi dispositivi e la luce era argentata e molto intensa ; persi il controllo ,non ricordo nemmeno se avessi avuto con me  la videocamera ; Il tutto durò i 5 minuti , passati i quali  vidi tre persone e non sapevo perchè essi fossero li .. erano li insieme ed erano al di fuori della mia auto prima si guardarono intorno , poi  rivolsero lo sguardo nella direzione della mia macchina , ma non mi videro , la loro statura era fin sotto del mio collo , loro erano come salamandre , traslucenti con grandi venature  ma senza addome , il loro corpo  era ricoperto da pelle molto sottile e non avevano vestiti . Così, beh, ho un pò perso di nuovo il controllo ... Iniziai a parlare fra me e me e chiesi  a Dio di proteggermi , che se loro non mi avessero fatto nulla, avrei di certo cambiato la mia vita , in un qualche modo. Successivamente, camminai e  camminai  per molto tempo  e arrivato finalmente a Tinaja ranch chiesi a un uomo e suo figlio di aiutarmi con la macchina raccontando loro dell'accaduto ; loro mi dissero di non preoccuparmi  e che un evento simile accadde  anche  40 anni prima,  che nello stesso luogo  successe la medesima cosa ad altre persone ma che è meglio non avvicinarsi quando questi appaiono..  (..) (sarebbe meglio evitarli, dice quello del ranch*)"  
Testimonia Guillermo Gea , uno dei tanti che ha visto e raccontato la sua esperienza . Una storia sicuramente molto interessante. Se Guillermo si fosse addormentato in macchina con -10 gradi di temperatura non so  se fosse rimasto vivo sino al giorno seguente, questo fatto è da prendere in considerazione. Lascio a voi ogni conclusione e opinione come sempre.

Lo speciale incontro con gli extraterrestri di Salvator Villanova, Lamoni Gonzalez e Raul Fabricio..- La Rumorosa, México.


 Raul fabrizio, Gonzales Lamoni e Salvador Villanueva nella notte fra il 17 ed il 18 maggio del 1997, andarono al hinking , in un luogo che si trova in Messico , nella località della Rumorosa, chiamato "la Cascada ". Trascorsa la camminata , essi decisero di fare ritorno, pensando di prendere un altra strada differente da quella dell'andata , così si persero e decisero di trascorrere la notte nel mezzo della valle . Essi avrebbero dovuto salire sopra un tremendo albero per evitare la presenza dei serpenti  nella zona , dato che essi avvistarono almeno tre serpenti nella zona , mentre camminavano. Così, improvvisamente, calò la notte, tentarono così di chiedere aiuto creando segnali con la torcia , sperando che qualcuno riuscisse a localizzarli attraverso la valle o eventualmente che qualche loro amico nella zona li sarebbe venuti a cercare. Fu una vera sorpresa quando videro qualcosa di veramente insolito! 
Comparvero così esseri extraterrestri con i quali ebbero un incontro ravvicinato. Nel maggio 1999 Jamie Maussan fece una spedizione nel punto esatto del suddetto incontro avvenuto due anni prima , e si fece in fretta ad indagare bene sull'accaduto . Commenta il ricercatore: "In tutto si prese più di otto ore  e finalmente riuscimmo ad essere nel punto esatto dove c'è l'albero con Raul fabricio , Lamoni Gonzales e Salvador Villanueva che ebbero la loro straordinaria esperienza , nella nottata fra il 17 ed il 18 maggio del 1997 "
Una volta raggiunto il luogo, ormai stanchi le indagini proseguono e i testimoni diretti dell'incontro raccontano la loro esperienza straordinaria:
Raul Fabricio (testimone): "Dunque, vedemmo degli esseri bianchi , fluorescenti, essi si muovevano lentamente , attraverso l'area. Cosi, io stesso dissi agli altri di non fare e non dire nulla, noi li lasciammo da soli . Vedemmo anche l'UFO quella notte alle ore 21 circa e poi successivamente ci furono altre  differenti apparizioni di UFO nel cielo , i quali composero figure geometriche a formazione nel cielo. Io velocemente capii che non erano esseri di qui , venivano da un altro luogo , così ho detto loro che li avremmo lasciati da soli e che non li avremmo disturbati!"
 Gonzales Lamoni (testimone): "Io stavo dormendo e mi svegliai e vidi questa situazione, così chiesi agli altri due di noi : "Chi sono loro?" pensai inizialmente che si trattasse dei nostri amici , e quando io ne vidi 5 , poi ne vidi altri anche da un altro lato, ne vidi altri 2, mi voltai ancora e vidi uno di loro salire sul tronco dell'albero , e ce n'erano altri ancora , li! "
Salvador Villanueva (testimone) : "Io ero in sosta qui giù, anche perchè ve ne era un su ed uno vicino a Fabrizio . Fu qui che ne vidi uno intorno a me , girava , ma non velocemente, lentamente, quando si mise ad andare un pò più veloce, andò vicino alle spalle di Fabrizio ! 
  "Un' esperienza che è difficile da dimenticare !?"  Commenta Maussan.
 Raul Fabricio (testimone):"Molto difficile, perchè  non accade tutti i giorni di avere un' esperienza simile ! Prima li vidi distanti, poi li vedi vicini a te e ti fa pensare : cosa ci fanno qui ? da dove vengono?  E poi perchè non ci hanno fatto nulla ? Ci sono molte persone che dicono di essere state danneggiate da loro ,mentre invece con noi, nonostante avessero avuto l'opportunità , dato che eravamo distanti dalla città.. ed erano in maggioranza in quel momento .. Avrebbero potuto fare quello che volevano a noi, ma non l'hanno fatto ! "
 I tre giovani , successivamente colsero l' opportunità di fare un ipnosi regressiva. 
Nel video son riportate alcune parti del test.
Test 1 (in ipnosi) di Salvator Villanueva :"Non posso dire se questi esseri siano umani , perchè io non credo siano umani, sono solo simili agli umani , essi lasciarono impronte fosforescenti ai loro passi solcati nel terreno"
Test 2 (in ipnosi) di Lamoni Gonzales :" Come se stesse fluttuando , ma è tenue , ci guarda, sembra come un umano con un viso normale e capelli "
Test 3 (in ipnosi) Raul Fabrizio : "Ricordo le persone e le luci su di me .. c'è qualcosa, non sembra impossibile .. ". 
 La storia di Salvator Villanueva, Lamoni Gonzales e Raul Fabrizio è scioccante! Questa storia diventò uno dei migliori casi nel cuore del Messico , un caso di contatto extraterrestre , che coinvolse il gruppo investigativo , un incontro in "Rumorosa".
fonte: youtube

sabato 3 dicembre 2011

UFO: AVVISTAMENTO DI MASSA A PORTO RICO

Un enorme disco volante con centinaia di luci rosse ha animato la serata della popolazione di Guanica.
L'evento si è verificato nella notte del 19 gennaio scorso intorno alle 22.15, nel cielo della città di Guanica in Porto Rico, quando numerosi testimoni hanno potuto osservare un enorme disco volante con centinaia di luci tutte intorno. Prima dell'avvistamento un aeroplano ha sorvolato la zona, seguito appunto dall'ufo. Il maggior numero di testimoni proviene dalla zona superiore di Vivones, da dove è stato possibile vedere ancora più chiaramente questo aeroplano seguito da questo gigante ufo circolare costellato di luci rosse. L'oggetto ha stazionato per alcuni minuti su di una collina a bassa quota, quasi appena sopra agli alberi, lasciando basiti i testimoni increduli con le sue innumerevoli luci. Molti dei residenti quella notte erano talmente impressionati da non riuscire a dormire, dopo che l'oggetto si è allontanato verso Lajas ad alta velocità. L'ufo non emetteva alcun suono percepibile, la visibilità era ottima dato che il cielo era pulito e pieno di stelle. L'ipotesi del dirigibile di Lajas è stata subito esclusa dato che questo era distinguibile chiaramente, posizionato a bassa quota in un'altra zona del cielo. A quanto pare non è comunque il primo caso di avvistamento di massa in questa zona. Già il 12 agosto dell'anno scorso, intorno alle 21.00, 17 testimoni avevano segnalato uno strano oggetto luminoso multicolore, apparire dal nulla ruotando vorticosamente su se stesso, avvistato sulla spiaggia di Guanica conosciuta come "el pueblo de la amistad" (la città dell'amicizia). Sembra addirittura che dall'oggetto ad un certo punto sia uscita un luce più piccola che è finita nel mare. I pescatori della zona in quell'occasione hanno anche asserito che non è la prima volta che si osserva un fenomeno del genere e molti altri ancora durante le loro uscite notturne di pesca nella zona. Grazie a Jose Martinez per le segnalazioni.
fonte : http://www.terninrete.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=107151#nogo

sabato 19 novembre 2011

3 dischetti di metallo scoperti sotto i cerchi nel grano



3 Dischetti di metallo sono stati ritrovati il 23 Luglio del 1991, in Germania  dove era situato un crop circle.
Qualcuno sa qualcosa in più ?
Molto, molto tempo fa avevo visto un documentario Italiano che accennava qualcosa .

Ufo triangolari in Belgio.



Mezzi che compiono manovre impossibili, cambi repentini di velocità che avrebbero far potuto perdere la vita a qualsiasi essere umano.

lunedì 7 novembre 2011

Extraterrestri o divinità?


Andiamo avanti dunque, ecco un altro video molto interessante per tutti.
(cliccate due volte sul video altrimenti esce la pubblicità)

domenica 6 novembre 2011

Sotto la superficie di Marte un mondo caldo e umido.


Se la vita è davvero esistita su Marte, allora i luoghi più adatti per ospitarla devono essere stati quelli nascosti sotto la superficie del pianeta rosso, dove per lunghi periodi è stata presente acqua calda allo stato liquido. E' questa la conclusione di uno studio pubblicato su Nature e coordinato dal California Institute of Technology (Caltech), al quale viene fatta una revisione dei dati sulla composizione delle argille prelevate da oltre 350 siti. Nel 2005 la scoperta di minerali contenuti nelle argille marziane aveva già suggerito che in passato sul pianeta potessero essere presenti ambienti caldi e umidi: si ritiene infatti che la formazione di queste argille sia legata all'interazione dell'acqua con le rocce, proprio come accade sulla Terra. Se queste condizioni fossero state presenti per lungo tempo in superficie, Marte avrebbe avuto bisogno di uno strato di atmosfera molto più spesso di quello attuale per evitare che l'acqua superficiale evaporasse o congelasse. Per anni i ricercatori hanno cercato di capire quale processo avrebbe fatto perdere a Marte la sua atmosfera, ma il nuovo studio ribalta la prospettiva e introduce una nuova ipotesi: l'acqua calda potrebbe essere stata presente per lungo tempo non in superficie ma nel sottosuolo, mentre diversi crateri sarebbero stati scavati nei brevi periodi in cui l'acqua allo stato liquido sarebbe stata presente in modo del tutto eccezionale in superficie. Secondo lo studio il sottosuolo caldo e umido sarebbe stato ricoperto da una superficie fredda e arida per oltre 4 miliardi di anni, ossia da quando Marte era un pianeta ancora molto giovane. I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver osservato che il tipo di argilla più comune sulla superficie marziana contiene ferro e magnesio, una composizione tipica delle regioni più profonde sotto la superficie del pianeta, oltre ad aver identificato la presenza di prehnite, un minerale che si forma a temperature molto elevate (superiori a 200 gradi) e tipiche del sottosuolo.



© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
fonte:http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2011/11/04/visualizza_new.html_643761139.html?idPhoto=1

mercoledì 2 novembre 2011

Vedere gli alieni si può. Nel sonno

27 ottobre 2011
Uno studio dimostra che gli avvistamenti degli extraterrestri sono un’invenzione della mente umana. Le leggende che narrano di avvistamenti di esseri viventi extraterrestri hanno sempre affascinato tante persone. Così tante che alcuni studiosi hanno realizzato un’apposita ricerca per dimostrare che rapimenti e incontri ravvicinati con gli alieni sono solo un’invenzione della mente umana. 
LA RICERCA – Gli esperti dell’Out-Of-Body Experience Research Center di Los Angeles hanno osservato il comportamento di venti persone nel momento in cui si risvegliano dal sonno e cercano di tornare ad una piena lucidità mentale. Secondo gli studiosi, guidati dal ricercatore Michael Raduga, nel corso degli esperimenti – in cui i volontari sono stati improvvisamente svegliati dalle dormite – più della metà degli osservati speciali ha avuto almeno una totale o parziale esperienza extra sensoriale, e sette osservati speciali su 20 sono stati in grado di entrare in contatto con gli extraterrestri. 
PRODOTTO DELLA MENTE - Raduga ha spiegato di aver realizzato la ricerca per confermare la sua teoria secondo la quale molti fantomatici incontri con gli alieni sono in realtà casi di ‘sogno realistico’. Gli avvistamenti di alieni – ha dichiarato l’esperto – “sono in realtà solo un prodotto della nostra immaginazione”. “Quando le persone vivono rapimenti alieni nella notte, di solito non sanno di essere nel sonno REM e di vivere un’esperienza extrasensoriale”, ha detto Raduga, secondo il quale sono circa un milione gli americani che vivono esperienze del genere.
fonte: http://www.giornalettismo.com/archives/162103/vedere-gli-alieni-si-puo-nel-sonno/

Quello che posso dire io in base alla mia esperienza personale:
Non è tutto così semplice, non è tutto categorizzabile in questo modo. Certe realtà possono manifestarsi  fisicamente, poi ognuno ha avuto la sua di esperienza giustamente! Io infatti parlo in base alla mia. Le così dette astronavi, oggetti volanti non identificati chiamati UFO esistono, sono una realtà che si manifesta FISICAMENTE, più testimoni li hanno visti apparire nei cieli da svegli. 

martedì 1 novembre 2011

La ‘polvere di stelle’ è ricca di composti organici.

La ‘polvere di stelle’ è ricca di composti organici Simili a quelli presenti nei meteoriti 
27 ottobre, 12:00 
 La nebulosa di Orione osservata nell’infrarosso e, in sovrimpressione, le zone in cui sono stati identificati I composti organici (fonte: NASA, C.R.O’Dell e S:K:Wong, Rice University) Nella 'polvere di stelle' si nascondono composti organici complessi simili a quelli presenti nei meteoriti. Lo ha scoperto uno studio cinese pubblicato su Nature che ha esaminato una componente individuata nella polvere generata dall’esplosione delle supernovae. Secondo gli autori dello studio, Sun Kwok e Yong Zhang dell'universita' di Hong Kong, la scoperta dimostra che i composti organici possono essere 'fabbricati' naturalmente anche dalle stelle. Al centro dello studio vi è l'analisi della componente finora genericamente indicata come 'Emissione nell'infrarosso non identificata'', osservata grazie all'Infrared Space Observatory (Iso) dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e del telescopio spaziale Spitzer della Nasa. Finora si ipotizzava che questa polvere fosse composta da molecole organiche semplici, fatte di atomi di carbonio e idrogeno, chiamate idrocarburi policiclici aromatici. Ma le osservazioni hanno mostrato che le sostanze che generano questo tipo di emissioni a infrarossi hanno strutture chimiche che sono più complesse rispetto agli idrocarburi policiclici aromatici. Questa polvere, abbastanza comune nell'universo e trovata anche nelle polveri generate dall'esplosione delle supernovae, contiene una miscela di componenti simili ad anelli (aromatiche) e simili a catene (alifatiche) simili ai complessi composti organici trovati nei meteoriti. Poichè i meteoriti sono i resti ‘fossili’ del Sistema Solare, la ricerca avvalora l'ipotesi che le stelle abbiano arricchito il giovanissimo Sistema Solare con composti organici e che questi possano essere arrivati sulla Terra in seguito al massiccio bombardamento di asteroidi avvenuto sul nostro pianeta quando era giovanissimo. Se questi composti abbiano poi avuto un ruolo nello sviluppo della vita, resta ancora una questione aperta. 
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
fonte: http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2011/10/27/visualizza_new.html_666907499.html?idPhoto=1

sabato 22 ottobre 2011

L'elicottero pilotato con il pensiero

Velivolo virtuale che si muove grazie a un’interfaccia uomo-macchina
28 ottobre, 10:14
Pilotare un elicottero virtuale solo con la mente: si può grazie a un sistema di interfaccia uomo-macchina descritto sulla rivista PLoS ONE. Messo a punto da ricercatori americani dell'università del Minnesota, il sistema è basato sull'elettroencefalogramma e potrebbe aprire la strada ad applicazioni nel campo delle neuroprotesi non invasive. L'elettroencefalogramma e' un test che misura e registra l'attività elettrica cerebrale usando elettrodi attaccati al capo (e disposti come una sporta di cappuccio) e collegati a un computer. Basandosi su questo test il sistema permette di registrare una particolare onda cerebrale chiamata ritmo sensomotorio, che a sua volta può essere caratterizzata e calibrata per controllare i movimenti dell'elicottero sullo schermo. Negli esperimenti, un gruppo di volontari, ha fatto volare un elicottero virtuale, continuamente e accuratamento, solo pensando a dove farlo spostare. Il compito richiesto agli utenti è stato dirigere l'elicottero attraverso anelli posizionati casualmente in uno spazio tridimensionale e l'obiettivo è stato raggiunto con successo nell'85% dei casi. ''Il lavoro – ha osservato il principale autore, Bin He - dimostra per la prima volta che si può ottenere in tempo reale, continuo e tridimensionale il controllo di un oggetto volante in un mondo virtuale grazie a un'interfaccia cervello-computer basata sull'elettroencefalogramma''
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
fonte:http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/tecnologie/2011/10/28/visualizza_new.html_666757834.html?idPhoto=1

Attentati a Londra il 7 luglio 2005 - la mia esperienza astrale.

Accadde come già accennato in precedenza su questo blog, anche se in modo molto vago che a seguito di un'uscita astrale ( o oobe/uscita extracorporea), tramite la quale incontrai un umanoide , capitò un episodio al quanto singolare che mi fece molto riflettere. Riporto gli eventi in ordine cronologico.

-Esperienza avuta nel luglio 2005.  Ebbi un’uscita astrale,  mi sentii proiettata fuori dal corpo, mi  ritrovai di fronte a persone che camminavano e schiamazzavano a destra e sinistra, urla e disperazioni fuori , in una piazza credo, poi ad un certo punto mi sono ritrovata (o sono stata portata li) dentro un autobus dove entrai e vidi alcuni ragazzi seduti davanti e di fianco a me, con espressioni tristi, dovevano riuscire ad uscire dal bus perchè fuori c’era del caos, molta gente che voleva entrare nell’autobus e spintonava, cozzando anche contro il mezzo. Si sentì anche un’esplosione. Io volevo aiutarli! Quelli dentro l’autobus erano seduti sui sedili e dietro di loro , mentre proseguivo lentamente all'interno , verso il fondo di questo mezzo mi sono ritrovata da un momento all'altro di fronte ad un umanoide, dai capelli bianchi , lunghi e tuta argentata, aveva lineamenti elfici o affusolati, questi con aria autoritaria mi guardò. Io mi sentii paralizzata, e rimasi bloccata in piedi. Poi mi fece un gesto con la mano e mi disse (non pronunciando a parole ) ma con la mente:- Alt! Ferma! non è ancora il tuo momento! devi aspettare il momento del grande inizio. -  Poi mi svegliai di botto , il problema non fu tanto lo spavento ma il mio nervoso , perché mi resi conto di non poter fermare eventi spiacevoli! Andai al lavoro e sentii alla radio all'ora di pranzo che un bus in Inghilterra era effettivamente saltato in aria. Solo pura casualità? Non credo proprio!

Di Samantha Buldrini.


Ecco come andarono  i fatti, riporto sotto informazioni che ho trovato sul web :






-Attentati del  7 luglio 2005 a Londra




Gli attentati portarono alla chiusura completa della rete metropolitana londinese per alcuni giorni, al blocco di molte strade circostanti le stazioni colpite, e alla sospensione delle corse degli autobus nella zona centrale per gran parte del giorno. Gli attentati del 7 luglio 2005 a Londra furono una serie di esplosioni causate da attentatori suicidi che colpirono il sistema di trasporti pubblici della capitale britannica durante l'ora di punta, mentre molte persone si recavano al lavoro. Tre treni della Metropolitana furono colpiti quasi contemporaneamente e dopo poco meno di un'ora esplose un autobus. Gli attacchi causarono 52 morti, inclusi gli attentatori, e circa 700 feriti (di cui un centinaio ricoverati in ospedale). Gli investigatori in seguito identificarono in quattro uomini, deceduti, i responsabili degli attacchi. Secondo un articolo del “ The Guardian “si ipotizza che gli attentatori abbiano agito da soli, con un budget ristretto, nonostante Al Qaida ne abbia rivendicato la responsabilità. L'attentato avvenne proprio mentre nel Regno Unito, nei pressi di Edimburgo si stava tenendo il 31° vertice del G8; inoltre, il giorno precedente era stata festeggiata la scelta di Londra come sede delle Olimpiadi del 2012. Il 21 luglio 2005 si verificò una seconda serie di quattro esplosioni su convogli della metropolitana di Londra e su un autobus. Esplosero solo i detonatori e non le cariche e non ci furono vittime; gli attentatori, dopo i malfunzionamenti degli ordigni fuggirono ma furono in seguito tutti arrestati.

-Attentati

L'allora ministro dell'interno Charles Clarke riferì alla Camera dei Comuni che erano state confermate 4 esplosioni: tre sulla metropolitana, nel centro di Londra e una su un autobus a due piani, durante l'ora di punta. Vennero ritrovati anche due pacchi sospetti su treni della metropolitana, per precauzione furono eliminati con esplosioni controllate; più tardi la polizia affermò che non si trattava di ordigni.

-Attacco alla rete metropolitana

Una pianta della rete Metropolitana di Londra che mostra i quattro punti colpiti dagli attentati 08:50 Tre bombe esplosero a distanza di 50 secondi l'una dall'altra in vari punti della metropolitana di Londra. La prima bomba esplose sul terzo vagone del treno numero 204 della Circle Line in transito tra le stazioni di Liverpool Street e Aldgate. L'esplosione avvenne nel tunnel a poco meno di 100 metri dalla stazione di arrivo, e provocò la morte di 7 persone oltre a quella dell'attentatore; fu danneggiato anche il binario parallelo della Hammersmith and City Line tra la stazione di Liverpool Street e quella di Aldgate East. La seconda bomba esplose sul secondo vagone del convoglio numero 216 della Circle Line mentre era appena ripartito dopo una sosta presso la stazione di Edgware Road per dirigersi alla stazione di Paddington. L'esplosione uccise 6 persone e l'attentatore, danneggiò un altro treno della stessa linea che procedeva in direzione opposta ed un muro di separazione che collassò più tardi. La terza bomba esplose sulla Piccadilly Line sul treno numero 311 tra le stazioni di King's Cross St. Pancras e Russell Square, a 450 metri dalla stazione di partenza. L'esplosione si verificò nel retro del primo vagone del convoglio, coinvolgendo anche il secondo e danneggiando seriamente anche il tunnel circostante. In questo attentato morirono 26 persone oltre all'attentatore. Si pensa che gli effetti delle esplosioni abbiano variato molto a seconda delle diverse caratteristiche delle gallerie. La Circle Line è stata realizzata con il metodo del taglia e copri, è una linea di sub-superficie, ad una profondità di 7 m con tunnel abbastanza larghi che ospitano due binari paralleli. Le due esplosioni su questa linea causarono meno vittime rispetto all'altra forse proprio a causa del maggior volume della galleria che ridusse l'effetto degli ordigni. La Piccadilly Line invece è una linea di profondità, si trova 30 m sotto la superficie, con gallerie larghe solo 3,5 m e che ospitano un solo binario, e con un'intercapedine tra i muri ed i treni di 15 cm. In questo spazio ristretto la forza dirompente fu concentrata, accentuandone l'effetto e causando il maggior numero di vittime.
-Esplosione sull'autobus a due piani.

Alle ore 09:47 un'esplosione si verificò a Tavistock Square a bordo dell'autobus a due piani numero 30 mentre era in viaggio da Marble Arch ad Hackney Wick; morirono sul colpo 15 persone oltre all'attentatore. L'autobus, partito da Marble Arch alle 09:00, alle 09:35 alla stazione degli autobus di Euston e alle fermate successive si riempì di persone che erano state evacuate dalla metropolitana. Il mezzo quindi effettuò una deviazione rispetto al suo normale tragitto a causa di tratti di strada chiusi nella zona di King's Cross per le precedenti esplosioni, venendo così a transitare per Tavistock Square; non è chiaro quando e dove sia salito a bordo l'attentatore suicida. L'esplosione staccò il tetto del piano superiore e distrusse la parte posteriore, lasciando quasi intatta la parte anteriore. Testimoni affermarono di avere visto "volare in aria mezzo autobus". Molti dei passeggeri che si trovavano davanti, e l'autista sopravvissero, a differenza di quelli situati nella parte posteriore, su entrambi i piani. La violenza dell'esplosione rese difficile il conteggio e l'identificazione dei corpi delle vittime. Anche alcuni passanti furono feriti dall'esplosione ed alcuni edifici vicini furono danneggiati da frammenti di materiale. La detonazione avvenne vicino alla sede dell'Associazione dei Medici Britannici, in Upper Woburn Place che riuscirono a prestare immediato soccorso alle vittime.
-Vittime
Persone intrappolate nei convogli della metropolitana. Fonti ufficiali hanno confermato che nelle esplosioni sono rimaste uccise più di 50 persone. Gli attentati sono stati il più grave attacco a Londra dalla Seconda guerra mondiale e il secondo più sanguinoso attacco terroristico nel Regno Unito dopo Lockerbie in cui ci furono 270 morti. I soccorsi alla stazione della metropolitana di Russell Square. A una conferenza stampa l'8 luglio è stato precisato che su 700 persone ferite nelle esplosioni, 350 sono state medicate sul posto, le altre 350 sono state trasportate in ospedale (di cui 208 solo al Royal London Hospital) e 100 di loro sono state trattenute in ospedale anche la notte. 22 dei ricoverati sono in condizioni critiche, una persona è già deceduta in ospedale. Quando le squadre di soccorso avranno completamente ripulito le zone delle esplosioni dai rottami e dai detriti sarà possibile avere un bilancio dei morti più preciso, le stime attuali variano ampiamente. La polizia ha confermato che ci sono ancora corpi nel tunnel vicino Russell Square ma che i recuperi sono stati ostacolati dal rischio di crolli nel tunnel che è seriamente danneggiato. Tra le vittime anche una ragazza romana, Benedetta Ciaccia .
- Indagini
La polizia sta esaminando circa 2.500 filmati provenienti da telecamere a circuito chiuso e reperti rinvenuti sui luoghi degli attentati, cercando anche tracce per compiere esami del DNA. Si ritiene che ognuna delle quattro bombe fosse composta da 4,5 kg di esplosivo militare, probabilmente di tipo RDX
- Sospetti
Inizialmente, si pensò che gli attacchi fossero riconducibili all'esercito repubblicano irlandese. Una conferenza stampa della polizia il 12 luglio ha fornito ulteriori informazioni sui progressi delle indagini. Gli investigatori hanno diretto la loro attenzione su un gruppo di quattro uomini, tre dei quattro provenienti da Leeds, nel West Yorkshire. Tutti e quattro sono arrivati a Londra la mattina del  7 luglio alle 8.30 circa dove sono stati ripresi da una telecamera a circuito chiuso alla stazione di King's Cross (la stazione di Londra in cui arrivano i treni dallo Yorkshire). Effetti personali di tre uomini del gruppo sono stati trovati nei pressi dei luoghi degli attentati alla metropolitana, mentre oggetti appartenenti al quarto uomo sono stati ritrovati sull'autobus esploso. Si pensa che tutti e quattro siano morti nelle esplosioni, e che i tre degli attentati alla metropolitana fossero molto probabilmente attentatori suicidi. La polizia ha effettuato sei perquisizioni nell'area di Leeds il 12 luglio: in due abitazioni a Beeston, in altre due a Thornhill, una a Holbeck ed in una a Burley. Un uomo è stato arrestato. Un veicolo ritenuto collegato agli attentati è stato trovato alla stazione ferroviaria di Luton ed è stato sottoposto ad esplosioni controllate. Secondo la polizia del West Yorkshire, una "quantità significativa" di materiale esplosivo è stata ritrovata durante le perquisizioni a Leeds. Sono stati rinvenuti esplosivi anche nel veicolo parcheggiato alla stazione di Luton. La polizia ha effettuato perquisizioni anche in un'abitazione nella città di Aylesbury, nel Buckinghamshire il 13 luglio.
Secondo i media le seguenti persone sarebbero sospettate di avere partecipato agli attacchi:
Hasib Hussain: attentatore suicida sull'autobus n° 30, 19 anni da Colenso Mount, Leeds.
Shehzad Tanweer: attentatore suicida sul treno ad Aldgate, 22 anni da Colwyn Road, Leeds.
Mohammad Sidique Khan: attentatore suicida sul treno ad Edgware Road, 30 anni, sposato e padre da poco, risiedeva a Dewsbury, vicino Leeds.
Lindsey Germaine: attentatore suicida sul treno della linea Piccadilly, circa 30 anni, di origine giamaicana, abitava a Aylesbury.
Sconosciuto: cospiratore visto nel filmato della telecamera a circuito chiuso con i quattro attentatori, si crede sia il realizzatore delle bombe e l'organizzatore della cellula. Viene descritto come un pakistano sulla trentina, entrato in Gran Bretagna attraverso un porto nel Giugno 2005.
Ejaz Fiaz: (conosciuto anche come Eliaz Fiaz) presunto cospiratore, circa 30 anni da Beeston, Leeds. Inizialmente si pensava fosse l'attentatore suicida sul treno della linea Piccadilly.
Magdi Asdi el-Nashar: un insegnante di chimica di origine egiziana che ha lasciato il paese, aveva affittato una casa dove sono stati ritrovati gli esplosivi, conosceva molti membri della cellula, arrestato  a il Cairo dalla polizia egiziana il 15 luglio
Mustafa Setmariam Nasar: sospetto pianificatore degli attentati ritenuto anche l'organizzatore degli attentati dell'11 marzo 2004 a Madrid.
-Rivendicazione
Alle 11:10 UTC circa del 7 luglio 2005, la BBC e il sito del quotidiano tedesco Der Spiegel riportavano che in un sito web conosciuto per essere utilizzato da consociate di Al Qaida era stato pubblicato un testo che rivendicava la responsabilità per gli attentati di Londra. La rivendicazione, sul forum Al Qal3ah (il Castello) è stata postata dal gruppo ‘Organizzazione Segreta – Al-Qaida in Europa’. La dichiarazione rivendica gli attacchi come risposta al coinvolgimento britannico in Iraq e in Afghanistan. La lettera avverte anche gli altri governi coinvolti in Iraq, menzionando in particolare Italia e Danimarca di lasciare l'Iraq e l'Afghanistan. Un commentatore saudita a Londra, ha fatto notare che l'arabo, utilizzato nel testo era grammaticalmente poco accurato, e che una citazione dal Corano era scorretta, diversamente da altri documenti diffusi da Al-Qaida. L' attacco presenta similitudini con quello sui treni a Madrid e fa quindi ipotizzare la responsabilità di Al Qaida. Il coinvolgimento dell'organizzazione terroristica è molto probabile, dato che nell'attacco di Londra sono presenti molte caratteristiche riscontrabili anche in altri attentati compiuti da Al Qaida: bombe che vengono fatte detonare quasi simultaneamente nessun avvertimento da parte degli attentatori attentati compiuti nella prima mattinata per attirare l'attenzione sopra tutte le altre notizie per almeno un giorno intero bombe fatte esplodere in un momento e in un luogo dove fosse possibile provocare il maggior numero di morti e feriti tra la popolazione civile.
-Brigata Abu Hafs al Masri
Una seconda rivendicazione è apparsa su Internet il 9 luglio, attribuendo la responsabilità degli attacchi ad un altro gruppo legato ad Al Qaida, la brigata Abu Hafs al Masri. Il gruppo aveva in precedenza rivendicato eventi che erano in realtà causati da problemi tecnici come il blackout di Londra del 2003 e quello del Nord America sempre nello stesso anno. La stessa organizzazione aveva rivendicato la propria responsabilità negli attentati dell'11 marzo 2004 a Madrid.
-Rapporti iniziali ed esercitazioni antiterrorismo concomitanti
I rapporti iniziali sugli accaduti del 7 luglio includono informazioni su esercitazioni antiterrorismo operate dalla società Visor Consulting che erano in atto in quello stesso giorno. Per quella che appare come una rarissima coincidenza, nelle stesse ore dell'attentato, la compagnia Visor Consultants, in collaborazione con altri enti, stava conducendo un'esercitazione antiterrorismo basata su uno scenario terroristico molto simile a ciò che è realmente accaduto, secondo l'addetto della stessa Visor Consulting Peter Power. Questi, in un'intervista radiofonica con BBC Live Five, dichiarò: Oggi stavamo conducendo un'esercitazione per una compagnia - teniamo in mente che io appartengo al settore privato - e stavamo tutti giù in città - 1000 persone coinvolte in tutta l'organizzazione - con la squadra anti-crisi. E la cosa più strana era che era basata su uno scenario di attacchi simultanei a una stazione della metropolitana e della mainline. Quindi abbiamo dovuto passare d'un tratto, nell'esercitazione, dalla finzione alla realtà. 
BBC Radio - C'erano esercitazioni il giorno delle bombe di Londra, il 7/07/05: POWER: Alle nove e mezza stamani stavamo conducendo un'esercitazione per una compagnia di oltre un migliaio di persone a Londra, basata su bombe simultanee che esplodevano precisamente nelle stazioni della metropolitana dove erano esplose stamani, per cui ancora adesso ho la pelle d'oca.
( informazioni tratte da Wikipedia, l'enciclopedia libera.)


-Conclusione mia personale.
Io ho scelto la via dell'onestà, quello che dico mai lo ho inventato, non pretendo di essere presa sul serio, ma insisto quando so di aver ragione e di lottare per una giusta causa, cioè la verità.
Le facoltà paranormali esistono e ripeto queste qualità le ho osservate anche attraverso chi mi sta intorno. In quel periodo, appunto nel 2005, io stavo intraprendendo questo percorso da sola, certo leggendo, informandomi, documentandomi, confrontandomi  ma iniziai ad ascoltarmi molto dentro e non chiesi aiuti, proprio perché credo che queste doti siano personali, poi sta nel buon senso di una persona farne un giusto utilizzo . Oggi ho scelto di condividere con voi lettori questa mia vecchia esperienza, per chi mi crede o per chi ha avuto esperienze simili può benissimo esprimere un parere o un consiglio. Sono certa che in quel periodo, appunto, queste esperienze erano genuine, senza contaminazione di esterni (militanti o santoni)  che volevano strumentalizzarle probabilmente per i loro fini. Dunque concludo che erano esperienze puramente astrali, probabilmente io mi ero voluta spingere ad aiutare gli altri intraprendendo questo tortuoso percorso, escludo quindi la presenza di militanti da questa esperienza. Gli incontri con queste entità spesso sono visti solo da un punto di vista negativo, ma se ci fosse l'altra faccia della medaglia? Se magari, tramite questi contatti si potessero impedire tragedie future? Di chi fidarsi dunque?
Quel che mi dispiace è che come in tutte le cose anche riguardo a questi argomenti quelli ad aver la meglio son sempre quelli che si dimostrano convinti e straconvinti su tutto, si esaltano e confondono i percorsi altrui, mentre io tengo i piedi per terra e sono convinta solo di ciò che si avvera e si palesa reale. Certo se dovessi affermarmi queste doti o dovessi trovare buon  utilizzo di esse per aiutare gli altri mi piacerebbe approfondirle ma non vorrei  più intorno a me problemi o gentaglia che ci ronza intorno. Il lato positivo della faccenda potrebbe quindi esserci, c'è da dire che secondo il mio punto di vista però spesso la gente che ha queste facoltà ma non  è ancora consapevole di averle  si fa ingenuamente strumentalizzare da chi sa perfettamente come funzionano queste cose.CI TENGO BENE A SPECIFICARE PER EVITARE FRAINTENDIMENTI CHE  IO NON HO  PENSATO A UNA FINE E NON HO PENSATO A UN  INIZIO DI UN'ERA COME IL 2012, VALUTO LA MIA UN'ESPERIENZA PERSONALE CHE RIGUARDA ME ! QUINDI NIENTE PANICO!
Certo è sempre meglio vivere di cose molto più concrete, il resto è e deve essere un surplus.... Un abbraccio!

Di Samantha Buldrini.